Prosa


Il volume riunisce quattro scritti mariniani: Il Prologo al “Pastor Fido” di Battista Guarini (1599 ca.), la Lettera di Rodomonte a Doralice (1607), il Discorso accademico recitato nell’Accademia napoletana degli Oziosi (postumo, 1626) e gli Argomenti all’Erocallia di Giovan Battista Manso (postumo, 1628). Sono opere che documentano fasi distinte della produzione […]

Scritti vari


Prova indiscutibile della versatilità creativa e comunicativa del Marino, le Dicerie sacre sono uno delle prose più sontuose del Barocco italiano. Marino le annunciava con entusiasmo: «faranno stupire il mondo […] parrà cosa stravagante ed inaspettata, […] ma è opera da me particolarmente stimata ed in cui ho durato fatica […]

Dicerie sacre